Verbali di Assemblea

Verbale di assemblea ordinaria dell’associazione
GRUPPO FOTOGRAFICO GRANDANGOLO BFI - APS
c.f. 900000930363
Ieri, 28 gennaio 2020 alle ore 21,00 presso Casa del Volontariato, Via Peruzzi 22, si è svolta in seconda convocazione l’assemblea ordinaria dell’associazione GRUPPO FOTOGRAFICO GRANDANGOLO BFI - APS con il seguente Ordine Del Giorno:
1. Bilancio delle attività del 2019
2. Comunicazioni FIAF
3. Programma delle attività 2020
4. Dimissioni e nomina del Consiglio Direttivo
5. Dimissioni e nomina del Presidente
6. Altre ed eventuali
Presiede l’assemblea il Presidente dell’associazione sig. Danilo Baraldi che verificata la valida costituzione dell’assemblea in base alle norme statutarie, come da separato foglio presenze.
Viene fatta ampia relazione sulle attività svolte durante il 2019, illustrando i relativi impegni economici che essi hanno comportato a livello di bilancio. Relazione che viene approvata dall’assemblea all’unanimità (in allegato, tutta la relazione).
Si da comunicazione sulle funzioni della FIAF e dei “benefici/privilegi” che comporta esserne associati. Inoltre, la rinuncia, per quest’anno, a candidare un autore per il Progetto Talent Scout, Giovane e Senior. Inoltre si comunica l’intenzione a partecipare al prossimo congresso nazionale, che si svolgerà a Caorle (VE) a maggio, e che sarà elettivo.
Si illustrano le attività che si intende promuovere per l’anno in corso. Oltre a “FotoCarpi20 Intorno a noi”, che ha già iniziato il suo percorso con le tre conferenze appena terminate, e “Carpi Foto Fest 2020”, di cui è in programmazione una riunione per organizzarne il format, continuerà l’inserimento di alcuni nostri soci all’interno del Circuito Off di Fotografia Europea di Reggio Emilia.
Dovrebbe inoltre essere portato a termine l’allestimento della mostra di “Siduri, donne in vino” al Palazzo dei Principi di Correggio, dopo la richiesta di convocazione del sottoscritto con il Sindaco della stessa città.
Si porta l’attenzione della scarsa partecipazione alla gita legata al Brocco che, come di consueto, era legata al Convegno Regionale FIAF. E per tale ragione si era pensato di “allungare” il tema con un altro evento (il nostro festival!). la proposta poteva essere quella di allargare il concorso alla realizzazione di fotografie fatte in vari eventi/festival, per dare opportunità a tutti di parteciparvi. Subito, invece, Pamela ha proposto di effettuare una gita a Parma, città europea della cultura, per svolgere lì il tema. Renza ci procurerà del materiale informativo sull’evento, in modo di ottimizzare la nostra gita scegliendo un giorno più consono.
Rispondendo alla richiesta fattami da alcuni soci, si è pensato di proporre dei corsi di Photoshop e Lightroom. Avremo modo di ospitare un fotografo che è anche maestro Adobe, che ci aveva proposto di organizzarlo presso il nostro club, e per l’occasione cercheremo di capire come si potrebbe fare.
Anche il corso di camera oscura potrebbe essere ripresentato. Dopo l’esperienza dello scorso anno è intenzione di rifarlo nello stesso periodo di fine agosto, magari più intensivo.
Ultimo progetto che si è voluto proporre è stato quello legato al raccontare la Filiera del Maiale, ma dal punto di visto più naturale e meno invasivo per l’animale possibile. Stefania avrebbe proposto di agganciarlo il prossimo anno al progetto nazionale FIAF, che sarà legato all’ambiente.
Al punto in cui si decide per la nomina del nuovo Consiglio Direttivo, all’unanimità si decide di confermare quello già in carica, composto da:
Danilo Baraldi - presidente
Massimo Plessi - vice presidente
Stefania Lasagni - segretaria
Gabriele Bartoli - consigliere, delega per i rapporti con la FIAF
Maurizio Ligabue - consigliere
Renza Grossi - consigliere
Valeria Cremaschi - consigliere
Visto che non sono presentate varie ed eventuali, l’assemblea si scioglie alle ore 23,40.
Il presidente Danilo Baraldi         Il segretario Stefania Lasagni
VERBALE DI ASSEMBLEA GENERALE
dei Soci del GRUPPO FOTOGRAFICO GRANDANGOLO BFI di Carpi
29 gennaio 2019
In data odierna è stata convocata l’Assemblea Generale di tutti i soci, alla quale partecipano 18 soci, al fine di rendicontare l’anno 2018 di attività e condividere le attività che sono all’inizio della programmazione per il 2019. L’Assemblea ha inizio alle ore 21,00 con il seguente 
O.D.G.:
Bilancio delle attività 2018
5x1000
Comunicazioni FIAF 2019
Programmazione delle attività 2019
Dimissioni ed Elezioni del Presidente e del Consiglio Direttivo
Altre ed eventuali
Se la rendicontazione per l’annata 2017 era stata caratterizzata da forti esborsi, legati alla programmazione di diverse attività con l’acquisto di materiale di vario genere (che peraltro costituiscono un fondo di attrezzature ancora utilizzabili!), l’anno 2018 ha avuto modo di “recuperare” quel disavanzo, anche grazie alla nuova acquisizione di sponsor, in particolare per l’iniziativa del Carpi Foto Fest. Ma anche con il contributo di soci sostenitori che hanno rinnovato la tessera con una cifra superiore al dovuto.
Le attività “ufficiali” sono iniziate ad aprile con la partecipazione al Circuito Off della Fotografia Europea a Correggio. Altro importante evento è stato il coronamento del progetto ideato e curato da Valeria Cremaschi, cioè “SIDURI, donne in vino”, con una mostra allestita a Castiglione Olona (VA) e poi a Varese città, nei mesi di maggio /giugno.
A maggio abbiamo avuto l’inaugurazione di “FotoCarpi18 La famiglia in Italia” all’Auditorium San Rocco, collocata all’interno della Festa del Racconto, assieme ad una mostra collaterale per i negozi di Carpi dal titolo “My Body Is A Cage”. I vari progetti de “La Famiglia in Italia” sono stati invitati a partecipare in altri tre eventi organizzati da foto club gemellati: Sassoferrato, Boretto, Colorno. 
Ad ottobre la terza edizione di “Carpi Foto Fest”, che quest’anno ha avuto un titolo [Stand By], come momento di riflessione e di stacco per una nuova concezione di programmare il nostro festival. Anche quest’anno i consensi e l’affluenza di pubblico è stata più che soddisfacente.
L’anno di mostre si è concluso con “Carpi Inedita, Bellezze Tutte Da Scoprire”, alla Sala Cervi, Palazzo dei Pio. Altro consenso di pubblico e di critica, sostenuto anche dai vari autori che hanno partecipato al Contest Fotografico e che avevano tutte le proprie foto appese in mostra.
Durante il corso dell’anno, varie serate di circolo sono state dedicate alla visione e commento di immagini e progetti di ospiti invitati. Ma anche approfondimenti di argomenti vari, fra i quali ancora legati al tema de La famiglia in Italia, o alla creatività legata al riutilizzo delle foto d’archivio. E sul finire dell’anno tre conferenze che avevano per tema L’effimero e l’eterno, tema del “FotoCarpi2019”.
Si è anche illustrato l’impegno che i soci del Grandangolo mettono a disposizione nel documentare eventi che accadono nel nostro territorio, sempre su richiesta dei vari enti o associazioni che ce lo avevano richiesto, come il Festival della Filosofia, il Gruppo Gospel, le Scuole d’infanzia Agorà di Carpi, il Gruppo Garc, l’UDI di Carpi.
Ho sollevato un problema, ancora irrisolto, legato alla registrazione al Tribunale di Modena del nostro Grandangolo News. La legge dichiara che bisogna farlo, in quanto il nostro viene diffuso principalmente on line, e non è quindi un semplice stampato dedicato e consegnato ai singoli soci.
Per aggirare l’ostacolo, si pensa di creare una mailing list che, dopo iscrizione degli interessati, permette di ricevere il file del giornalino stesso. Dal sito, quindi, si procederà a togliere il collegamento che permette la visione e lo scaricamento del file a chiunque.
5x1000
Si è ricordato, per le persone nuove, della possibilità di evolvere il 5x1000 a favore della nostra associazione al fine di ricevere ulteriori contributi per le nostre attività. Al momento non ci è dato sapere cosa questo abbia portato nelle nostre casse per gli anni scorsi di versamenti (non è ancora pervenuto nulla!). Questo 2019 dovrebbe essere utile per ricevere il contributo dei primi anni.
Comunicazioni FIAF 2019
Si sono ricordati i Riconoscimenti che ci sono stati pervenuti nell’anno 2018:
al Grandangolo, Menzione Speciale FIAF per l’organizzazione del CARPI FOTO FEST 2017;
a Stefania Lasagni, Animatore Culturale FIAF. Un plauso a lei e al nostro circolo.
Si è ricordato inoltre l’importanza dell’iscrizione alla Federazione da parte dei nostri soci, delle opportunità che questo potrebbe comportare. E del fatto che, con l’aumento avvenuto quest’anno, ci sia una assicurazione che in qualche modo ci tuteli.
Per dare un assetto più consono alle cariche istituzionali, registrate presso la FIAF, ho espresso il mio desiderio di eleggere figure nuove che prima non erano mai state contemplate: quella di vicepresidente, di segretario e addetto alle relazioni con la FIAF.
Per cui si è proceduto a prendere in esame il punto dedicato alla elezione del nuovo Consiglio Direttivo, che è rimasto il medesimo dello scorso anno, non essendoci pure state nuove candidature.
Fra il Consiglio Direttivo ho proposto i seguenti nomi, che sono stati accettati all’unanimità:
presidente: Danilo Baraldi;
vicepresidente: Massimo Plessi;
segretaria: Stefania Lasagni;
contatti con la FIAF: Gabriele Bartoli.
Per il progetto Talent Scout, ho candidato Maurizio Ligabue, sezione senior, mentre per la sezione junior non c’era nessuno disponibile (mancanza di under 30!).
Programmazione attività 2019
Oltre alla collaborazione con lo spazio di Tecnocasa e a quello di Avis, sono già state programma alcune mostre: “Siduri, Donne in vino” a Soliera, in data da destinarsi, e nel 2020 a Correggio, Palazzo dei Principi, in concomitanza della Fiera di San Luca in ottobre. E per l’occasione si sta concretizzando la realizzazione del catalogo/libro con tutti i progetti delle dodici fotografe.
Altra volontà, ma tutta da verificare, vorrebbe essere quella di realizzare il libro anche di “Carpi Inedita”. Vedremo di contattare i vari enti, per prima cosa, se c’è interesse, e poi se si riesce a trovare qualche soldino!
Si sono comunicati alcuni appuntamenti in occasione di festival e altro in cui noi saremo presenti, anche se soltanto fisicamente, senza foto in mostra: al Photo Happening di Sestri Levante e a quello di Parma, edizione emiliano-romagnola, a Sassoferrato, Sestri Levante e Colorno.
Continua e si arricchisce la partecipazione al Circuito Off della Fotografia Europea a Correggio. Con nuove location e ulteriori autori, amici e collaboratori, in particolare il gruppo di architetti che hanno messo a disposizione un loro spazio espositivo (forse un po’ fatiscente, ma molto bello e interessante!).
Si stanno organizzando due corsi: uno sulla camera oscura con sviluppo del negativo, e uno sulla gestione del colore per la stampa digitale.
Nei primi quattro mesi dell’anno sono già in programmazione serate con l’autore: Francesca Artoni di Boretto, Antonella Monzoni e Paolo Fiorini del Collettivo Synap(see), Marco Brioni, che ci presenterà un suo libro.
Poi le mostre, ormai consolidate, “FotoCarpi19 L’effimero e l’eterno”, a fine maggio, “Carpi Foto Fest 2019 Focus Giovani” con il titolo [Verso l’infinito], a novembre (spostato per dare spazio al festival di Colorno!). per il Carpi Foto Fest si pensava di realizzare anche un catalogo.
Si preannuncia un altro anno ricco di iniziative, e di nuove e proficue collaborazioni, legate molte al circuito delle amicizie del Dipartimento Cultura. Questo non può che fare e farci bene!
L’assemblea si è chiusa alle ore 23,25.
Di seguito l’elenco dei facente parte il Consiglio Direttivo:
DANILO BARALDI, presidente
GABRIELE BARTOLI, responsabile rapporti con la FIAF
FABIO BERTANI,
DANIELA CALANCA,
VALERIA CREMASCHI,
SARA FATTORI,
FRANCESCO FERRARI,
RENZA GROSSI,
ELENA ITALIANI,
STEFANIA LASAGNI, segretaria,
MAURIZIO LIGABUE, 
PAMELA LODI,
MASSIMO PLESSI, vicepresidente,
LUCIANA POLTRONIERI,
PIETRO SORANO.
Il presidente Danilo Baraldi
VERBALE DI ASSEMBLEA GENERALE
dei Soci del GRUPPO FOTOGRAFICO GRANDANGOLO BFI di Carpi
23 gennaio 2018
In data odierna è stata convocata l’Assemblea Generale di tutti i soci, alla quale partecipano 15 soci, al fine di rendicontare l’anno 2017 di attività e condividere le attività che sono all’inizio della programmazione per il 2018. L’Assemblea ha inizio alle ore 21,00 con il seguente 
O.D.G.:
Bilancio delle attività 2017
5x1000
FIAF 2018
Programmazione attività 2018
Dimissioni ed Elezioni del Presidente e del Consiglio Direttivo
Altre ed eventuali
Bilancio delle attività 2017
Anche l’anno appena trascorso è stato caratterizzato da tante importanti iniziative, ma soprattutto sono stati contraddistinti da un forte impegno finanziario. Che comunque ha portato alla realizzazione di attrezzature espositive che ci permetteranno di proseguire gli allestimenti delle mostre future.
L’anno è iniziato con il progetto FUTURA, STORIE DI DONNE, mostra esposta a Correggio, al Palazzo dei Principi, dove assieme alle nostre storie abbiamo esposto il frutto dei laboratori effettuati con 6 classi delle Scuole d’Infanzia della città.
È continuato il partenariato nel progetto EFFIMERA al MATA di Modena, mostra a cura di Luca Panaro.
Ancora a Correggio, all’interno del Circuito Off della Fotografia Europea, 9 autori hanno esposto propri progetti all’interno di vari esercizi commerciali e uffici.
A maggio la mostra di FotoCarpi18 CAPOLINEA all’interno della Chiesa di San Rocco, risistemata con i pannelli di legno autoportanti e smontabili e trasportabili, sui quali, con l’aiuto dell’acquisto di altri ganci regolabili, si sono potuti appendere tutti i nostri progetti. Assieme a questo consueto appuntamento, la mostra de I NOSTRI PRIMI 40 ANNI, tanti anni di intenso lavoro, ma altrettanti pieni di soddisfazioni.
Inoltre il progetto CAPOLINEA, con la supervisione di Agorà Di Cult, organo del Dipartimento Cultura della FIAF, ci ha visti quali tutor presso i laboratori di Mantova e Boretto, per la condivisione dei loro progetti fotografici. E una selezione di nostri autori hanno avuto la possibilità di essere esposti a Sassoferrato, in luglio, e a Colorno, a novembre.
Sono continuati i nostri laboratori dedicati ai più piccini, in occasione di eventi organizzati dalla Gelateria Aloha e durante un campo estivo a Limidi di Soliera.
L’autunno è stato caratterizzato dall’evento di Carpi Foto Fest, ancora dedicato ai Giovani, con mostre, conferenze, presentazione di libri, laboratori e workshop, letture pubbliche in modalità Face to Face. Con la novità di quest’anno dei tavoli di lettura, che ha visto tre vincitori, uno under 30 uno over 30 ed un autore che ha presentato il proprio lavoro su Capolinea.
A fine novembre è stato presentato, durante un convegno nazionale di ONAV a Bologna, il progetto SIDURI, DONNE IN VINO curato interamente da Valeria Cremaschi e mamma Vanda, ottenendo ottimissimi consensi, nonostante fossero state esposte solo una piccola “rappresentanza” dei progetti. Con l’anno in corso si spera di portare a buon fine i contatti intercorsi con altre realtà espositive per presentare il progetto completo.
Sono continuate le esposizioni nella Spazio Tecnocasa, con due mostre collettive.
In occasione del progetto nazionale, indetto dalla nostra Federazione dal titolo “La famiglia in Italia”, è stato coinvolto il nostro Gabriele Bartoli come Coordinatore Artistico Regionale (CAR), il quale ha portato la propria visione del progetto in giro per la Regione. In questo tour è stato più volte spalleggiato da altri soci, che, con il solito spirito di condivisione, hanno supportato i suoi esempi e i suoi concept, che sono stati di spunto e riflessione per iniziare a fotografare.
5x1000
Si è ricordato della possibilità di evolvere il 5x1000 a favore della nostra associazione al fine di ricevere ulteriori contributi per le nostre attività. Al momento non ci è dato sapere cosa questo abbia portare nelle nostre casse per l’anno 2017 perché i tempi burocratici sono lunghi, e si potrà sapere qualcosa fra due o tre anni!
FIAF 2018
Le iscrizioni e i rinnovi alla nostra Federazioni hanno avuto un calo dovuto allo strascico della recessione. Pur ribadendo l’importanza di far parte anche di questa famiglia, che ben ci rappresenta e che ci offre tantissime opportunità di crescita fotografica, la situazione, al momento, rimane invariata.
Una delle opportunità che ci offre la Federazione è quella del progetto Talent Scout, che ha già visto nelle edizioni scorse due autori, nella sezione senior, portati all’attenzione del pubblico in varie occasioni, non ultime con un articolo pubblicato sul mensile FOTOIT. Quest’anno ho designato Massimo Plessi come under 30, e Pietro Sorano come over 30.
Programmazione attività 2018
Al fine di poter rinfoltire le nostre casse, si è pensato di aderire ad una vendita promozionale di prodotti per la casa. Anche se con ciò che ci chiedono al momento, numero di presenze, ci sembra un po’ improbabile riuscire ad arrivare a termine.
Altro modo, però, è quello di organizzare corsi o workshop: sulla Staged and Narrative Photography, sulla Cianotipia, antica tecnica di stampa fotografica, e sull’uso di Photoshop. Ci organizzeremo per metterli in piedi.
Per le serate di circolo, si è pensato di proporre delle novità: dal “Poche ma buone”, visione libera di immagini anche scollegate fra di loro, con “Leggera la fotografia” si cercherà di far leggere, a tutti, le poche fotografie presentate, per dare modo di soffermarci maggiormente sul messaggio emergente dalla stessa immagine. Con “Viceversa”, invece, due autori si confronteranno proponendo dieci immagini elaborate a proprio gusto prese dallo stesso corpo di immagini. Per iniziare si è pensato di attingere all’archivio del Grandangolo dei vecchi concorsi interni a tema.
Continueranno le esposizioni presso la spazio Tecnocasa e Libreria La Fenice, come avrà uno sbocco il progetto “Donne in vino, Siduri”. Sono stati presi contatti che a breve potranno sfociare in alcune mostre, addirittura fuori dal nostro consueto territorio.
A febbraio inizierà il laboratorio de “La famiglia in Italia” presso l’Istituto Vallauri di Carpi, mentre ad aprile inizierà allo Spazio Giovani Mac’è. il frutto di questi laboratori verranno esposti all’interno di Carpi Foto Fest 2018.
A marzo inaugurerà il progetto di “Carpi inedita – Bellezze tutte da scoprire”, progetto che ci ha visti “curiosare” fra i palazzi e le chiese alla ricerca di luoghi comunemente non visitabili o che non notiamo.
Ad aprile saremo presenti all’interno del Circuito Off della Fotografia Europea a Correggio con le immagini di alcuni nostri soci.
A maggio inaugureremo l’edizione 2018 di FotoCarpi dal titolo “La famiglia in italia”, anche in collaborazione degli altri foto club della città: Carpi Photographer e Fotogruppo Skylight. Il laboratorio, che si è creato, porterà a termine il percorso che sfocerà nella consueta mostra all’Auditorium San Rocco.
Ad ottobre, la terza edizione di Carpi Foto Fest – Focus Giovani. il palinsesto rimarrà invariato rispetto alla passata edizione, soltanto le mostre saranno dedicate sempre più ai giovani, che vogliamo invitare personalmente fra quelli che sono stati individuati presenti nei festival, nei quali siamo stati invitati come lettori.
Le attività dell’anno verranno concluse con le tre conferenze di FotoCarpi19, con un tema che verrà deciso durante l’anno in corso. Le tre serate verranno organizzate all’interno della Casa del Volontariato, nella sala al secondo piano, abbastanza capiente per contenere il nostro pubblico. Si è pensato a questa soluzione, perché il costo di “noleggio” dell’Auditorium Loria è per le nostre tasche alto, e per poter ulteriormente contenere i costi, questa come l’utilizzo di altre sale comunali, ci hanno fatto prendere questa decisione.
La riunione si è conclusa, come da procedura statutaria, con l’elezione del presidente. Si sono resi disponibili i seguenti soci, con i rispettivi voti ricevuti:
votanti: 15 soci,
Danilo Baraldi, voti 8
Fabio Bertani, voti 1
Valeria Cremaschi, voti 2
Maurizio Ligabue, voti 2
Astenuti, voti 2.
Quindi rielezione di Danilo Baraldi alla carica di presidente, che ha confermato il consolidato Consiglio Direttivo e aggiunto nuovi elementi:
GABRIELE BARTOLI,
VALERIA CREMASCHI,
RENZA GROSSI,
STEFANIA LASAGNI, coordinatori dei progetti tematici,
FABIO BERTANI,
SARA FATTORI,
ELENA ITALIANI,
MAURIZIO LIGABUE, e aggiuntisi in occasione dell’organizzazione di Carpi Foto Fest 2017,
PAMELA LODI,
FRANCESCO FERRARI,
MASSIMO PLESSI,
DANIELA CALANCA,
LUCIANA POLTRONIERI,
PIETRO SORANO.
Al termine della serata si è voluto dare spazio a commenti o suggerimenti. Ciò che è emerso è la necessità di capire come mai ultimamente ci siano state diverse defezioni. Forse dettate dal fatto che i nostri interessi vogliono puntare sempre più a livelli alti, ma anche perché, oltre a propri impegni personali, a volte sembra di capire non ci sia un grande interesse per la fotografia. Dimostrato anche da nuovi entrati, addirittura corsisti, che da subito si sono messi in gioco e hanno avuto l’opportunità di esporre e farsi vedere in varie occasioni. Ciò non toglie la necessità di fare proposte sempre più ampie e diversificate. Come cercare di essere più presenti durante il corso base di fotografia. Diversi soci, anche a turni, essere presenti durante le serate, facilita l’inserimento dei nuovi corsisti all’interno del gruppo. Oltretutto darebbe maggior respiro a Norberto durante il corso, che lo renderebbe più dinamico con interventi a più voci.
L’assemblea si è chiusa alle ore 23,40.
Il presidente Danilo Baraldi
VERBALE DI ASSEMBLEA GENERALE
dei Soci del GRUPPO FOTOGRAFICO GRANDANGOLO BFI di Carpi
17 gennaio 2017
In data odierna è stata convocata l’Assemblea Generale di tutti i soci, alla quale partecipano 20 soci, al fine di rendicontare l’anno 2016 di attività e condividere le attività che sono all’inizio della programmazione per il 2017. L’Assemblea ha inizio alle ore 21,00 con il seguente 
O.D.G.:
Bilancio delle attività 2016
5x1000
FIAF 2017
Programmazione attività 2017
Altre ed eventuali
Bilancio delle attività 2016
Il 2016 è stato ricco di iniziative e collaborazioni, che hanno portato il nostro circolo ad accrescere l’interesse dei nostri intenti anche al di fuori della cerchia di conoscenze locali.
Ne è dimostrazione viva la mostra FotoCarpi16 IL SILENZIO, che si è svolta in due spazi distinti, Auditorium San Rocco e Spazio Via Guaitoli, perché il numero degli autori partecipanti è cresciuto rispetto alle edizioni passate, ed ha visto la partecipazione all’inaugurazione di vari esponenti della Federazione, che stavano lavorando allo stesso progetto, diventato di fatto progetto FIAF. Con questa mostra si è avuta la possibilità di continuare gli scambi culturali con i foto club gemellati, che ci hanno dato la possibilità di esporre questo progetto a Sassoferrato (AN), Sestri Levante (GE), Colorno (PR),e infine a Mantova.
La mostra FUTURA, STORIE DI DONNE sta riscuotendo ancora successo. È approdata a Scandiano (RE), in occasione del Gala delle Donne, e a Trento.
Senza dimenticare la grossa mostra, anche questa sviluppata in due sedi, Auditorium San Rocco e Sala Cervi, Palazzo dei Pio, promossa dalla Federazione sul mondo del volontariato, cioè TANTI PER TUTTI. Un modo per riflettere su tante realtà che contraddistinguono il nostro comprensorio. Una rappresentanza dei 26 progetti, dei 22 autori partecipanti, stanno tuttora abbellendo i corridoi, le scale e le sale comuni della Casa del Volontariato, che ospita la nostra sede.
Correggio, grazie ai soci residenti, che si sono prodigati nell’attuare collaborazioni con la locale amministrazione, ci ha ospitati in diverse occasioni. Presso il LICEO CORSO, per un laboratorio di fotografia; presso alcune sedi, bar pub studi di architettura, per portare a Correggio una mostra del CIRCUITO OFF DI FOTOGRAFIA EUROPEA. Inoltre, in occasione dell’8 marzo, c’è stata la prima anteprima di Futura, storie di donne, con una conferenza dedicata alla visione e commento di fotografe donne, straniere, che hanno fotografato il mondo a loro vicino.
Continuano le collaborazioni con la LIBRERIA LA FENICE e con lo SPAZIO TECNOCASA, che ci hanno messo a disposizione i propri spazi per esporre progetti fotografici personali, o il risultato dei nostri concorsi interni.
La collaborazione con Tecnocasa ci ha permesso di ottenere un “aiuto” nell’organizzazione del nostro primo CARPI FOTO FEST – FOCUS GIOVANI, che ha avuto, grazie anche all’”aiuto” di GARC, un successo dal punto di vista delle spese. Che assommate alle entrate del workshop, e soprattutto del laboratorio del Foro Stenopeico, ci hanno permesso di chiudere in positivo questa nostra prima esperienza. Ovviamente senza dimenticare l’interesse suscitato da questo evento, interamente dedicato ai giovani, che ci ha visti elogiare dal direttore del Dipartimento FIAF YOUNG sulle pagine dell’Annuario 2016.
I progetti presentati dai partecipanti al workshop di CARPI FOTO FEST 2016, sono stati esposti a Colorno (PR), nell’ambito di un altro scambio culturale fra foto club. La serata di inaugurazione ci ha permesso di presentare anche il progetto iniziale di ODM#1 di Renza Grossi e Gabriele Bartoli.
Altra opportunità ci è stata offerta collaborando con la tipografia Formagrafica, promotrice della mostra EFFIMERA a Modena, nella richiesta di contributi al Comune di Modena per avere finanziamenti nell’organizzazione della stessa. Questo “favore” ci ha permesso di avere un ulteriore sconto nella stampa del catalogo di FotoCarpi16 IL SILENZIO.
Ultimi appuntamenti da segnalare sono le due conferenze dedicate alle prime due decadi della nostra storia di associazione culturale, che sfoceranno nel festeggiamento de I NOSTRI PRIMI 40 ANNI. Tenute da Renza Grossi, con l’appoggio dello scrivente, ormai mente storica del circolo, ma soprattutto con l’aiuto dei due soci fondatori rimasti, Sandro Gialdi e Ruggero Pronti.
Le entrate dei partecipanti al corso base, delle iscrizioni al circolo dei soci, del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio, ci hanno permesso di promuovere tutte queste attività. Una parte di queste entrate sono state spese in attrezzature utili per il proseguo delle nostre attività: 4 macchine fotografiche; la pressa e le spille per confezionare le pins, che utilizziamo a sensibilizzare i visitatori delle nostre mostre a contribuire con piccole offerte; tre capannine per affiggere i manifesti pubblicitari delle nostre mostre (purtroppo una ci è stata rubata!); ganci per appendere le fotografie, che hanno un sistema a molla che ne facilita il montaggio.
5x1000
Per contribuire alla realizzazione delle nostre varie attività, è possibile da quest’anno, donare il 5x1000. Quindi preghiamo tutti i soci e sostenitori a divulgare questa possibilità, al fine di vedere sempre più iniziative di natura fotografica organizzate dal nostro circolo.
FIAF 2017
Si cerca di incoraggiare i nostri soci, che ancora non lo avessero fatto, a tesserarsi alla FIAF, per incentivare lo spirito di appartenenza ad un enorme gruppo di appassionati come noi, che è appunto la Federazione. Ma anche per avere un più facile accesso alle attività che questa promuove, e avere la possibilità di poter vedere le fotografie più rappresentative pubblicate sull’ANNUARIO, e leggere il mensile che ogni mese arriva a casa di ogni iscritto, FOTOIT, che sta diventando sempre più culturalmente interessante.
Fra i vari progetti promossi dalla Federazione, il TALENT SCOUT, si propone di evidenziare due autori, un under 30 e un over 30 anni, per la selezione nazionale, che giudicati da una commissione di esperti, potranno avere una buona visibilità durante mostre itineranti e convegni di varia natura. Tenendo anche conto che sarà loro dedicato uno specifico spazio sul mensile di FOTOIT.
Programmazione attività 2017
Queste di seguito sono le proposte di attività per il 2017, alcune delle quali nuove, altre che hanno avuto bisogno di alcune correzioni e aggiustamenti, maturati dalle passate esperienze.
Rimane attivo lo spazio presso la LIBRERIA LA FENICE. Chi fosse interessato ad esporre è pregato di contattare Valeria Cremaschi.
Anche lo SPAZIO TECNOCASA continuerà la propria programmazione. Ho sentito di recente il nostro contatto con il quale abbiamo stabilito di esporre le immagini che ci vengono chieste, secondo il gusto del momento proposto. Ne sono responsabili Stefania Lasagni e il sottoscritto.
C’era stato chiesto di esporre anche in uno spazio nella sala d’attesa presso VILLA RICHELDI, ma sembra che i contatti siano difficili, per cui si sceglierà di rinunciare a questa opportunità.
Nel 2016 ci era stato chiesto da SOCIAL POINT di Modena, organismo volto alla socializzazione e integrazione con le persone seguite dai Centri di Salute Mentale della nostra provincia, di realizzare un progetto fotografico. Il 6 febbraio partirà, e con cadenza settimanale si chiederà ai partecipanti di raccontare la vita di una persona fotografandola giorno per giorno nei due mesi del laboratorio. Ad ottobre, in occasione della Settimana della Salute Mentale, verranno esposti tutti i progetti.
La primavera ci vedrà protagonisti a Correggio con una serie di iniziative, che convergeranno tutte nella mostra FUTURA, STORIE DI DONNE. Ci sarà la seconda anteprima della mostra, una conferenza dedicata alla visione e commento di fotografe donne, italiane questa volta, che hanno fotografato il mondo a loro vicino. Si svolgeranno sei laboratori, in tre scuole d’infanzia del comprensorio di Correggio, e un sunto degli stessi verranno esposti in una sala attigua a quella dove saranno esposti i progetti di Futura.
Continueranno le conferenze, sempre a cura di Renza Grossi ed il sottoscritto, dei percorsi intrapresi dalla nostra associazione negli ultimi due decenni di storia. Dal 13 al 28 maggio, poi, ci potrà vedere e leggere tutta la storia de I NOSTRI PRIMI 40 ANNI nella mostra riassuntiva. Non è ancora possibile sapere in che spazio esporre, in quanto quelli comunali sono già impegnati. Con l’aiuto di Tecnocasa stiamo cercando una soluzione.
Sempre dal 13 al 28 maggio esporremo i nostri progetti nella mostra FotoCarpi17 CAPOLINEA allo spazio concessoci dalla Fondazione Cassa di Risparmio dell’Auditorium San Rocco. All’inaugurazione del 13 maggio, ci saranno gli autori presentati dalle lettrici di DONARE VOCI, con brani tratti dalla letteratura italiana.
A tale proposito, sono state fatte alcune riflessioni. Nelle passate edizioni di FotoCarpi, si sono visti alcuni autori portare il proprio progetto l’ultimo giorno, senza con questo avere la possibilità, per i vari coordinatori, di commentare e condividere il loro progetto. Ma anche loro si sono persi una interessante e proficua possibilità. Oltretutto va ricordato che questo progetto era nato, 20 anni fa!, con l’intento di produrre sempre nuovo materiale, di condividere sempre assieme ogni progetto, con l’assoluta convinzione che solo in questo modo il singolo può crescere, ma anche il Grandangolo riesce a crescere.
Inoltre è stato necessario indicare delle date in cui consegnare tutto il materiale per andare in stampa con il catalogo e l’altra pubblicità. Anche perché in questo caso ci sono stati degli intoppi! 
È stato anche proposto di cambiare il format del catalogo, dal formato A5, orizzontale, al formato A4, verticale, per farlo diventare una sorta di rivista (l’esempio calzante potrebbe essere il formato di FOTOIT!), e l’impostazione per la copertina. Invece di utilizzare un’immagine stilizzata, utilizzata nelle due precedenti edizioni, usare una immagine scelta fra quelle prodotte dai soci partecipanti che ne propongo una ciascuna, e a votazione si sceglie l’immagine che sarà utilizzata sia come copertina del catalogo che per il manifesto ed una unica cartolina, perché stamparne un determinato numero per ogni socio diventerebbe troppo oneroso. È comunque stata necessaria la votazione, perché alcuni soci avevano espresso la propria perplessità al cambiamento. Quindi, queste le date:
7 febbraio 2017 - incontro con Silvano Bicocchi fino alle 23,00.
28 febbraio 2017 – incontro con i Coordinatori.
7 marzo 2017 - incontro con Silvano Bicocchi fino alle 23,00.
21 marzo 2017 – incontro con i Coordinatori.
4 aprile 2017 - ultimo incontro con Silvano Bicocchi fino alle 23,00.
Ai quali incontri siete invitati a partecipare. Se non ci fosse questa possibilità, contattare i coordinatori per far visionare il vostro materiale.
Dopo l’ultimo incontro con Silvano, ogni autore partecipante designerà un’immagine del proprio progetto, che verrà giudicata in assemblea e che verrà utilizzata per tutta la pubblicità. 
Delle immagini che ogni autore sceglierà, verrà fatta comunque una cartolina, da utilizzare soltanto in forma digitale. Se ad ogni autore interessasse avere la propria cartolina, se la potrà stampare in proprio.
9 aprile 2017, entro le ore 21,00, far avere tutto il materiale a Danilo: il titolo del progetto, tutti i file del progetto in alta risoluzione, il concept o commento, se si vuole mettere. 
Ovviamente, appena i progetti vengono terminati e condivisi, possono essere mandati al sottoscritto anche in date precedenti!
Inoltre ogni socio deve garantire la propria presenza nella fase di montaggio e smontaggio della mostra, e almeno 1 (un0) turno di guardiania alla stessa.
Se non vengono rispettate queste indicazioni, l’Assemblea ha deciso l’assoluta esclusione dalla mostra del socio inadempiente!
Questa mostra non sappiamo ancora se avremo la possibilità di esportarla ai festival di fotografia di Sassoferrato Sestri Levanti Colorno, perché stanno cambiando i loro assetti organizzativi, e quindi non abbiamo avuto loro riscontri.
Dal 19 al 22 aprile, Sestri Levante ospite il Congresso Nazionale della FIAF. Ci stiamo organizzando per poterci andare, almeno gli ultimi due giorni. Per consolidare l’amicizia, per avere la possibilità di vedere mostre e assistere a conferenze, per stare in compagnia (baracca!). Per contenere i costi, si pensava di affittare un appartamento e sistemarci con sacchi a pelo o simili (era solo una proposta!). Se qualcuno fosse interessato, può mettersi in contatto con il sottoscritto.
Anche quest’anno abbiamo iscritto alcuni nostri soci al CIRCUITO OFF DI FOTOGRAFIA EUROPEA in alcune sedi a Correggio. Organizzato e gestito da Sara Fattori e Maurizio Ligabue, si potranno vedere 9 mostre di altrettanti soci dislocate in 5 spazi: bar pub ristorante studio di architettura. All’inaugurazione del 6 maggio, presso lo Studio di Architettura H+ ci saranno gli autori presentati dalle lettrici di DONARE VOCI, come era successo lo scorso anno, con brani tratti dalla letteratura italiana. Fin da ora siamo tutti invitati.
Il Convegno Regionale, che quest’anno verrà organizzato a Boretto il 14-15 ottobre (forse anticipato al 7-8!), è un’occasione di convivialità, ma anche il presupposto di partecipazione al nostro concorso IL BROCCO e IL BROCCOLO. Vista la scarsa adesione dell’edizione 2016, si era pensato di fare una gita a parte a Bibbiena (AR), sede del Centro Italiano della Fotografia d’Autore della FIAF, in un ambiente stupendo e con la possibilità di vedere sempre tante mostre. Vista la lontananza del luogo, e la concomitanza di altri nostri impegni, si è pensato di continuare la ormai consolidata tradizione di una gita del nostro gruppo in occasione del Convegno e nello stesso momento di scattare le fotografie per partecipare al concorso. Si è pensato comunque di non scartare l’idea di una gita a Bibbiena, magari per festeggiare assieme I NOSTRI PRIMI 40 ANNI, in data e momento staccati dai vari impegni (per esempio a settembre!). 
Visto il successo ottenuto, riteniamo sia importante continuare l’organizzazione di CARPI FOTO FEST 2017 – FOCUS GIOVANI. il prossimo 7 febbraio avremo un incontro con Silvano Bicocchi per condividere con lui alcune idee maturate durante vari incontri avuti durante i vari festival e convegni ai quali abbiamo partecipato. Sarà mia premura rendervene conto appena terminato questo incontro. Abbiamo chiesto se ci fosse stato qualcun altro interessato a far parte del gruppo organizzativo. Soltanto Massimo, nuovo iscritto e autore del workshop di Valeria alla precedente edizione, si è reso disponibile a collaborare. In ogni caso e in qualsiasi momento chi volesse aggiungersi a questo gruppo di lavoro è sempre ben accetto.
Abbiamo già prenotato le sale per le conferenze di FotoCarpi18. Non è ancora stato individuato il tema, come di solito si faceva a novembre, perché volevamo che il tema di FotoCarpi fosse lo stesso del tema promosso dalla FIAF. Per le due ultime edizioni siamo stati “fortunati” perché i temi hanno coinciso, creando opportunità di condivisione e visione. Vorremmo che questa possibilità rimanesse, anzi aumentasse. Gli scambi fra componenti della Federazione che lavorano allo stesso tema è una ulteriore possibilità di crescita, e sicuramente una ulteriore possibilità di visibilità! Pertanto a ottobre, quando il Dipartimento Cultura (Silvano Bicocchi!) chiederà ai coordinatori (nel qual caso il sottoscritto) di tutti i Laboratori Tematici di proporre un tema, noi con la solita modalità ne sceglieremo uno da far proporre a tutti gli altri coordinatori. Quindi sarà che ogni nostro socio proporrà uno o più temi che verranno votati e scelti all’unanimità da tutti gli altri nostri soci.
La SCUOLA D’INFANZIA AGORÀ di Carpi ci ha chiesto una collaborazione a fronte di un loro progetto scolastico. Si tratterebbe di documentare la loro performance del 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria. Davanti alla loro scuola, tutti i bambini, ma anche quelli di scuole vicine e di altri comprensori, si metteranno in cerchio, in mezzo alla strada situata davanti alla scuola stessa, in una sorta di flash mob per ricordare anche loro il triste evento. Saranno nostri 5 soci a documentare l’evento.
L’azienda carpigiana GARC ci ha fatto la proposta di creare un progetto che evidenzi il comparto del riciclo, punta di eccellenza di Carpi. Dal cittadino, che fa la “raccolta differenziata”, alle aziende che riciclano tutti i componenti dei prodotti industriali, il progetto potrebbe diventare un documento da far circolare e conoscere. Già il nostro Assessore all’Ambiente è interessato, e potrebbe essere un tramite per promuovere l’iniziativa in una mostra locale. In un incontro con il nostro Michele Grassi, tramite con l’azienda, si è pensato di procedere come segue per arrivare alla proposta di progetto da presentare al titolare di GARC, che si è reso disponibile a finanziare tutto il progetto. Fermo restando che solo al momento della proposta si saprà quanto riuscirà o vorrà stanziare.
INDIVIDUAZIONE DEI SOCI INTERESSATI: ce ne sono già 12, che andranno a creare un gruppo di lavoro ad hoc.
Contattare LUCA PANARO, che potrebbe diventare il curatore dell’evento (ovviamente legato alla disponibilità finanziaria di GARC).
Contattare GARC e AIMAG, aziende che si occupano a vario titolo di riciclo, per prendere visione di questo comparto.
Dopo, stilare un progetto di massima di ciò che si potrà andare a fare/fotografare, includendo nelle spese il contributo di Luca Panaro, la mostra ed un libro.
Non ci siamo ancora dati un termine, ma sicuramente non prima del prossimo autunno.
Sarà cura del sottoscritto fare aggiornamenti sul proseguo di questo progetto.
Altro progetto interessante è quello propostoci dall’ONAV NAZIONALE, di cui fa parte Valeria Cremaschi, ma soprattutto da mamma Wanda, forte sostenitrice delle nostre iniziative.
È rivolto soltanto alle donne del nostro club, che dovranno fotografare e raccontare storie di donne che ruotano attorno alle aziende che producono vino, non soltanto in ambito locale, ma su tutto il territorio nazionale.
Coordinatrice unica di tutto il progetto sarà Valeria, che contatterà direttamente le varie imprenditrici, tema del progetto di ogni nostro autore. A lei rivolgersi chi fosse interessata a far parte di quest’altro gruppo di lavoro.
Al termine della riunione, si è proceduto alla nomina del presidente, in quanto il sottoscritto dimissionario, come da procedura statutaria. Si è reso disponibile a coprire questa carica FABIO BERTANI, che ha ricevuto 6 consensi durante la votazione, contro i 14 miei. Quindi rimarrò in carica anche per quest’anno, confermando l’attuale consiglio direttivo, composto da:
GABRIELE BARTOLI, 
VALERIA CREMASCHI,
RENZA GROSSI,
STEFANIA LASAGNI, coordinatori dei progetti tematici,
FABIO BERTANI,
SARA FATTORI,
ELENA ITALIANI,
MAURIZIO LIGABUE, aggiuntisi in occasione dell’organizzazione di Carpi Foto Fest 2016.
È stato chiesto agli altri soci chi era interessato a far parte del consiglio, ma nessuno si è proposto.
Nessun altro socio ha avuto proposte o commenti da portare in riunione, pertanto l’assemblea si è chiusa alle ore 23,10.
Il presidente Danilo Baraldi